EXPO 2020 DUBAI

Expo 2020 Dubai sarà un festival dell'ingegno umano. I motori di crescita non sono più alimentati a vapore. La collaborazione e la partnership hanno preso il suo posto, diventando la forza trainante di nuovi sviluppi. Expo 2020 Dubai mostrerà ed esplorerà nuove idee.
Visualizza la revisione annuale Expo 2020 Dubai - People
Diversi milioni di visite previste
plain
tra la giornata inaugurale del 20 ottobre 2020 e quella di chiusura del 10 aprile 2021
Expected Visits
Il 70%
arriverà, secondo le previsioni, da paesi esteri
Creare e realizzare un Expo globale e inclusivo con oltre
200 partecipanti
expo 2020 dubai
più di
30.000
volontari
di età, nazionalità, culture e contesti disparati.
Expo Site
Expo Border

Il Padiglione degli EAU

per Expo 2020 Dubai è stato progettato da Santiago Calatrava con la supervisione del National Media Council degli EAU. L'immagine del falcone simboleggia lo slancio del paese verso nuove altezze attraverso la partnership e la cooperazione generate dalla connessione delle menti da tutto il mondo.
Expo2020 UAE Pavilion

OPPORTUNITÀ

rappresenta l'impegno assunto da Expo 2020 Dubai a liberare tutto il potenziale delle persone per costruire un futuro migliore

Al Wasl Plaza è il cuore di Expo 2020, un luogo unico dove convergono i sottotemi e la manifestazione fisica del tema centrale di Expo: ‘Unire le menti, creare il futuro'. Questo spazio ospiterà eventi importanti come le cerimonie di apertura e chiusura, il Capodanno e le celebrazioni della Giornata nazionale degli Emirati Arabi Uniti.

Mobilità

consente un movimento più intelligente e produttivo di persone, beni e idee e uno sfruttamento ottimale del potenziale delle comunità e degli individui.
Expo 2020

180

padiglioni dei paesi.
Per la prima volta
ce ne sarà uno per ogni nazione partecipante.

Sostenibilità

Sostiene modi di vivere che non alterino l'equilibrio dell'ambiente.
Expo 2020

ospitalità per i partecipanti

Desideriamo realizzare un Expo globale e inclusivo, con oltre 200 partecipanti, tra cui nazioni, organizzazioni multilaterali, aziende e istituti di istruzione
Le strutture accessorie di Expo 2020 Dubai includono un centro commerciale e il villaggio Expo 2020 Dubai che offrirà 2.100 unità abitative destinate agli ospiti, punti di ristoro e negozi.

I nostri piani per l'eredità sono
ampi e ambiziosi.
Miriamo a favorire lo sviluppo di un'economia della conoscenza qui a Dubai partendo dal sito di Expo, una città che dopo l'evento continuerà a essere una meta per visitatori, studenti e società e la sede di svariate organizzazioni, tra cui aziende di settori strategici, società tecnologiche specializzate, entità sociali e istituzioni scolastiche.

Oltre l'80%

delle strutture del sito di Expo saranno riutilizzate o riqualificate nella fase eredità.
In nostro Expo continuerà a favorire l'innovazione e a creare partnership significative che continueranno dopo il 2020, non solo per gli EAU ma per l'intera regione.

4,6 milioni

metri cubi di terra sono stati rimossi per livellare l'area in vista della costruzione.

Panelli solari
impianto fotovoltaico

Il parco solare Mohammed bin Rashid Al Maktoum contribuirà a fornire energia rinnovabile per alimentare il sito di Expo 2020 Dubai.

Almeno il 50%

del fabbisogno energetico del sito di Expo verrà soddisfatto con energia proveniente da fonti rinnovabili.
Taxi aggiuntivi, centinaia di bus RTA extra e una rete stradale rinnovata agevoleranno l'accesso al sito per i visitatori di Expo 2020 Dubai.
Il progetto Dubai Metro Route 2020, ora in costruzione, trasporterà 46.000 passeggeri all'ora, da/al sito di Expo in meno di

16 minuti

dalla marina di Dubai

Situato nel distretto di Dubai South vicino
all'Aeroporto
Internazionale di Al Maktoum

e a un'ora di macchina da due importanti aeroporti internazionali: Dubai e Abu Dhabi

EMIRATI ARABI UNITI:
LA NAZIONE CHE OSPITERÀ EXPO 2020

Expo 2020 Dubai sarà il primo Expo universale a svolgersi in Medio Oriente, Africa e Asia meridionale. In un'area con una popolazione globale di circa 3,2 miliardi e un PIL di oltre 6,5 bilioni di dollari USA, questa Esposizione sarà la prima a breve distanza dalle case di persone che non hanno mai avuto possibilità di visitare le edizioni precedenti, per questo produrrà un impatto immediato e duraturo sugli abitanti dell'intera regione.
Gli Emirati Arabi Uniti si trovano a
8
ore di volo
di due terzi della popolazione mondiale
Host Plane
Gli Emirati Arabi Uniti vantano
5
aeroporti principali
Gli Emirati Arabi Uniti hanno accolto persone...
200
nazionalità
Expo 2020 - Paper Plane Expo 2020 - Earth

Qualsiasi città globale importante è raggiungibile da Dubai con un solo scalo. Più di due terzi della popolazione mondiale vive a otto ore di volo,
un terzo a quattro.

Gli Emirati Arabi Uniti vantano cinque principali aeroporti internazionali. Nel 2016, l'Aeroporto Internazionale di Dubai registra il maggior traffico al mondo, con oltre 83,6 milioni di passeggeri internazionali. L'Aeroporto Internazionale di Abu Dhabi ha servito oltre 24 milioni di passeggeri solo nel 2016.

Con 200 nazionalità diverse che vivono e lavorano a Dubai, la città è un crogiolo di persone, nazioni, prodotti, istituzioni, idee e partnership. Grazie a un'infrastruttura di livello internazionale, tecnologie avanzate, efficienza e innovazione vera, Dubai è pronta a offrire al mondo un Expo universale eccezionale.

Funzioni del BIE

Il BIE sovrintende a quattro tipi di esposizioni internazionali: Expo universali, esposizioni specializzate, esposizioni orticole e la Triennale di Milano.

La mission del BIE consiste nel garantire la qualità e il successo di tutti e quattro gli eventi mondiali, tutelare i diritti di organizzatori e partecipanti e preservare i valori chiave di istruzione, innovazione e cooperazione. Questi obiettivi possono essere conseguiti offrendo ai paesi candidati e ospitanti le competenze in gestione degli eventi, brand nazionale e diplomazia pubblica, in regolamentazione dell'organizzazione e nell'assicurarsi che il paese ospitante e tutti i partecipanti rispettino la Convenzione di Parigi del 1928 e le regole di Expo.

funzionamento del BIE

Ogni stato membro è rappresentato da un massimo di tre delegati nominati dal governo che rivestono un ruolo chiave nel processo decisionale del BIE attraverso l'Assemblea generale e i Comitati. Nel corso del processo organizzativo di Expo, gli stati membri eleggono i paesi ospitanti, adottano normative speciali e monitorano lo sviluppo di Expo, dalla selezione all'eredità.

La Segreteria del BIE, sotto l'autorità del Segretario generale, è responsabile della gestione del BIE.


per ulteriori informazioni